Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Le recensioni: dott. Giovanni Albano
Mar 27 Feb 2018 - 14:40 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Lun 12 Feb 2018 - 10:15 Da Flavia Vizzari

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Lun 12 Feb 2018 - 10:10 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a Ignazio Buttitta
Lun 18 Dic 2017 - 8:27 Da Giuseppe La Delfa

» “Natale in via Margutta”
Ven 15 Dic 2017 - 11:59 Da ninnetta

» ROMA IN 9 TAPPE
Dom 3 Dic 2017 - 0:16 Da Flavia Vizzari

» “EMOZIONI DI ARTE E DI MODA”
Dom 3 Dic 2017 - 0:15 Da Flavia Vizzari

» Commento critico di Flavia Vizzari de Il Granchio di S. Mazzei
Dom 3 Dic 2017 - 0:11 Da Flavia Vizzari

» LU ME' SICILIANU
Ven 20 Ott 2017 - 10:37 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» Giuseppe La Delfa
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Dicembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Andare in basso

Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  marina zatta il Mar 3 Nov 2009 - 19:06

APERITIVO LETTERARIO - Domenica 8 novembre 2009 ore 18
CAFFÈ LETTERARIO – Via Ostiense 95 – Roma

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

TIENIMI

Come tenersi una donna per più di 6 mesi
Come tenersi un uomo per più di 6 mesi

di Cristina Origone e Gabriella Saracco

Saranno presenti le autrici e sarà proiettato il book trailer interpretato da Serena Garitta e Alessandro Barbini.
Intervengono:
Erika Muscarella, giornalista
Salvo D’Angelo, attore e conduttore televisivo
Brani letti da Caterina Intelisano.
Al termine, aperitivo.
A cura di Beppe Costa.

Un libro per due, due libri in uno. Sagace, sveglio, e anche decisamente saggio: è Tienimi, manuale di sopravvivenza per la coppia. Un libro capace di cogliere il senso dei dettagli e pieno di consigli preziosi per l’uomo e per la donna.
Con un titolo programmatico e imperativo (ma anche suadente), Tienimi, il libro scritto a quattro mani da Cristina Origone e Gabriella Saracco, vuole insegnare con molto garbo e altrettanto spirito a portare rispetto e cura nel rapporto, ponendo soprattutto l’accento e l’attenzione sulle “piccole cose” che tanto facilmente si trascurano, fino a farle diventare grandi, gonfie di disattenzione e, spesso, territorio di letali battaglie.

UN TESTO DOUBLE-FACE
Pensato come una strada a doppio senso, e quindi destinato a entrambi i poli della coppia, il libro si compone di due parti speculari e simmetriche. Se da una parte la lettura è consigliata all’uomo, dall’altra è diretta alla donna. Ma in tutti e due i casi il percorso è simile ed è guidato da un medesimo messaggio di fondo: saper “durare” e quindi sapere mandare avanti il rapporto di coppia significa saper interpretare la natura e i bisogni dell’altro. Saper quindi cogliere la differenza specifica che genera l’attrazione tra i due poli significa anche riattivare la fiamma dell’amore – anche se si è tramutata in focolare.
Un messaggio che alcuni potrebbero trovare anche sin troppo evidente, ma che poi – declinato nella quotidianità e nei dettagli (le “piccole cose”, appunto) – diventa colmo di sottigliezze, di spunti interessanti e preziosi, di luce su particolari per nulla scontati. Facile, leggero, divertente, Tienimi spicca tra i manuali dedicati alla coppia per la libertà, la giocosità, la sveltezza del linguaggio. Un libro da leggere che si lascia leggere. Con grande disponibilità.
avatar
marina zatta
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 4 Nov 2009 - 8:59

Grazie Marina per l'invito ...

mi duole non poterci essere, perchè mi sarebbe piaciuto intervenire per porre domande alle autrici ...

il titolo è scelto un po' ad hoc suppongo ... parla di sei mesi soltanto ... questo mi fa supporre, visto anche che nella spiegazione da te inserita si parla di piccoli problemi iniziali che non vengono trattate in esso le grosse problematiche di coppia!

Io credo che chi si unisce con la finalità che il suo rapporto sia perenne, difficilmente dopo sei mesi può subire declini.

Forse oggi però molti hanno cambiato la mentalità di sempre assumendo il nuovo motto "se va va, altrimenti pazienza" e dunque credo che ci sia poca volontà già in partenza a 'spegnersi' per l'altro/a ... perchè il vero Amore è dare, ma non dare ciò che non ci serve, ma dare con impegno e anche sacrificio; più ti sacrifichi, più ami, più cresce l'Amore.

Insomma ... è un discorso molto ricco ... ne avrete disquisizioni da fare ... eh eh ..
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  marina zatta il Mer 4 Nov 2009 - 11:39

decisamente l'argomento è ricchissimo, Gabriella e Cristina non hanno la presunzione nel loro libro di avere tutte le risposte, sono donne ed in quanto tali meno presuntuose degli uomini... Smile)))
Loro hanno deciso di affrontare la cosa con molta ironia e leggerezza, la costruzione di un amore profondo è molto più complicata, come dice Fossati: "spezza le vene delle mani, mescola sangue con sudore, se te ne rimane". Di solito ci vogliono anni, altro che mesi. Però è vero che oggi una coppia che supera i sei mesi è già da guardare con interesse; da quando le donne non sono più dipendenti degli uomini, l'unica cosa che rimane ad unire le persone è il desiderio vero di stare insieme, poichè è stata eliminata (per fortuna) la dipendenza che costringeva molte donne a rimanere legate ad un uomo per sempre anche quando ci stavano male. Personalmente mi considero una donna fortunata, visto che sono da 20 anni con lo stesso uomo ed ho un rapporto sereno in cui ci amiamo molto e ci vogliamo anche bene (c'è una sottile ma importante differenza). Però molte persone che mi circondano sono sole o vivono rapporti complessi e poco sereni, credo che costruire qualcosa di solido, duraturo e felice sia davvero più complicato che vincere alla lotteria! Bisogna metterci molto impegno, ma anche avere una buona dose di fortuna.
Un saluto, Marina
avatar
marina zatta
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  Admin il Mer 4 Nov 2009 - 11:55

marina zatta ha scritto: la dipendenza che costringeva molte donne a rimanere legate ad un uomo per sempre anche quando ci stavano male. ......... Bisogna metterci molto impegno, ma anche avere una buona dose di fortuna.
Un saluto, Marina

Io credo che questa guadagnata e positiva nuova veste della donna possa influire negativamente nelle coppie solo nei casi in cui il marito è caratterialmente un insicuro, ma dove predomina (in entrambi) l'intelligenza, il vero amore e il rispetto, non credo ci siano problemi di sorta.

Sei mesi non bastano per conoscersi, anche se si è fidanzati da decenni, la vita insieme porta svariate novità ... che solo il vero amore - che accetta di togliere a se stesso per l'altro, (ma non come soggetto dipendente o con il sentimento dello stare male) che da invece di chiedere o pretendere ... - può condurre a buon fine e a felicità ...


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  Admin il Mer 4 Nov 2009 - 11:57

Se le autrici sono daccordo si potrebbe postare qui qualche pagina e commentarla ... se volete ... study

un saluto, Flavia.


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  marina zatta il Mer 4 Nov 2009 - 15:41

certo che il nuovo ruolo della donna gioca in modo negativo solo se l'uomo e' insicuro, ma piu' in generale il fatto che nessuno dei due e' piu' "obbligato" a rimanere ha reso necessario all'interno della coppia il riuscire a rendersi gradevole all'altro se si vuole far crescere il rapporto ed alla lunga questo non e' facile farlo e non tutti ci riescono. Nella fase dell'innamoramento tutto scorre piu' semplicemente, ma passata l'ondata iniziale, bisogna fare davvero una bella fatica e mica tutti sono capaci. Hai ragione che e' un fatto molto legato al saper dare senza annullarsi e soffrire, io e te la linea di confine la vediamo chiaramente, credo, ma non per tutti e' cosi' delimitata con chiarezza, quindi magari per un po' riescono a fare dei sacrifici anche notevoli, forse troppo, ed ovviamente poi si stufano e mollano. Questo lo fanno spesso le donne. Mentre i maschietti, per ataviche male abitudini, pensano di non doversi spendere più di tanto pertenersi la donna al fianco, una volta conquistata non serve altro, tanto non se ne andrà. Invece sta cosa del "non se ne andrà" è ormai un ricordo sbiadito di antiche usanze. Ovviamente generalizzare è sciocco, siamo 6 miliardi di esseri umani!!! L'idea di postare qualche pagina è molto bella, la giro alle autrici. Salutone, Marina
avatar
marina zatta
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  Admin il Mer 4 Nov 2009 - 15:54

marina zatta ha scritto:......... nessuno dei due e' piu' "obbligato" a rimanere ............. Mentre i maschietti, per ataviche male abitudini, pensano di non doversi spendere più di tanto pertenersi la donna al fianco, una volta conquistata non serve altro, tanto non se ne andrà. Invece sta cosa del "non se ne andrà" è ormai un ricordo sbiadito di antiche usanze. Salutone, Marina


Due riflessioni:

- Nessuno dei due è obbligato a rimanere ... dall'altro? ... Obbligo inteso nel senso di ... obbligo materiale? ...

Una volta esistevano più valori morali ed erano più seriamente considerati ... mio padre da bimba mi insegnò che nella vita se ci si assume un impegno, uno qualsiasi, anche un lavoro da realizzare ... bisogna per 'correttezza morale' portarlo a termine! E a me piace questa cosa che mi ha insegnato mio padre ... :-))

Questo aiuta ad essere delle persone credibili e serie ...

Non credi che, per una persona dai valori morali saldi, (non parlo di religioni, perchè non tutti seguono la stessa) portare a termine una promessa di una vita in due piena di amore e solidarietà, alla fine del viaggio possa essere una bella conquista che ti rende più credibile anche verso te stesso? Nessuno ci obbliga ai valori morali, ma nella vita siamo noi che scegliamo per noi stessi ...


- sacrosante parole le tue che definiscono il 'pensiero falsato dei maschietti' ... ma non tutti, ripeto di essere convinta che sono facenti parte di questo gruppo solo quelli ignoranti e insensibili e c'è di più ... sono capaci una volta lasciati di compiere le cattiverie più assurde, di fare ritorsioni inaudite anche a discapito dei figli ... solo perchè diventano persone malate.


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  marina zatta il Mer 4 Nov 2009 - 18:28

io mi riferivo proprio ad obblighi materiali, del tipo impossibilità di divorziare perchè era vietato dalla legge, o impossibilità di mantenersi economicamente perchè socialmente discutibile che una donna lavorasse, o anche obblighi psicologici che impedivano di andarsene perchè tutti intorno lo ritenevano riprorevole, anche se si stava male all'interno del rapporto. essendo cadute queste catene, oggi si sta insieme solo se si sta bene l'uno con l'altro.

forse è vero che non si sente più l'impegno del provarci a stare insieme e capisco quello che diceva tuo padre, ma lo condivido poco. io sono atea, credo che il giorno in cui morirò semplicemente non ci sarà nient'altro per me, nè un paradiso o un inferno, nè una reincarnazione. questo significa che ciò che conta è quanti giorni della mia vita ho passato serenamente e quanti no. alcuni giorni di dolore mi "spettano" per forza: le mie malattie, quelle dei miei cari, la morte di persone amate e vari gradi di difficoltà. posso accettare queste inevitabili brutture come contrappeso al fatto che sono viva. ma non accetto di passare neanche un giorno in compagnia di un uomo che non mi rende felice e serena. perchè sto molto bene in mia compagnia ed anche da sola non sono poi così infelice.

quindi mai e poi mai starei in un rapporto solo perchè ho preso un impegno, il mio impegno è legato imprescindibilmente alla felicità che provo nello stare in quel rapporto. se un uomo mi vuole al suo fianco deve preoccuparsi di tenermici. per questo motivo non sono mai andata a giurare davanti al sindaco che avrei amato quel'uomo per tutta la vita qualsiasi cosa succedeva. non avrei mai saputo se giuravo il vero o no.

io convivo con l'uomo che ho scelto e tutti i giorni mi chiedo: voglio stare ancora qui con lui? sono vent'anni che rispondo di si e lui fa la stessa cosa. è logico pensare che faremo lo stesso per altri 20, ma potremmo anche innamorarci io del postino e lui della commessa già domani mattina. chi può dirlo? in quel caso seguirei la mia felicità altrove e so che lui farebbe lo stesso. e credo questo sia indice di alta moralità perchè nel nostro rapporto non ci sono menzogne e ipocrisia. una moralità diversa da quella di cui parli tu, ma non meno morale per questo. quello che tu chiami essere credibile per me significa essere sicura che Riccardo sta con me perchè lo sceglie e non perchè si sente obbligato, da nulla, neanche da un suo senso dell'onore. quindi quando mi dice Ti amo è credibile. preferisco rischiare che un giorno vada via ma vivere fino a quel giorno sapendo che mi ama, tutti i giorni, senza dubbio, piuttosto di averlo al mio fianco e non sapere se ci sta perchè "è così che si fa, quel che è detto è detto".

una volta si legavano le donne al focolare con "catene" materiali e morali e questo era ben poco morale. obbligare le donne a sopportare tradimenti, botte, disapprovazione sociale se si ribellavano etc etc era la cosa più immorale che si potesse fare. la società nei confronti delle donne è immorale da millenni. ho conosciuto decine di donne dell'epoca di mia nonna che non hanno mai avuto un orgasmo perchè i loro mariti non se ne sono mai preoccupati. e questo è morale? togliere uno dei piaceri più importanti dalla vita di una persona ti sembra una cosa morale?

mi spiace, io non amo i bei tempi andati e non ne ho nostalgia, credo che fossero tempi più ipocriti, crudeli e violenti di oggi. io vorrei essere nata nel 3000 sperando che per l'epoca sia nata davvero una società di pari diritti. magari in cui più nessuno si sposa ma tutti vivono felici e contenti, insieme per un giorno od una vita, ma per quel tempo in modo felice.
avatar
marina zatta
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  Admin il Mer 4 Nov 2009 - 21:43

marina zatta ha scritto:io mi riferivo proprio ad obblighi materiali, del tipo impossibilità di divorziare ...........
forse è vero che non si sente più l'impegno del provarci a stare insieme e capisco quello che diceva tuo padre, ma lo condivido poco...................... non accetto di passare neanche un giorno in compagnia di un uomo che non mi rende felice e serena.............
quindi mai e poi mai starei in un rapporto solo perchè ho preso un impegno, il mio impegno è legato imprescindibilmente alla felicità che provo nello stare in quel rapporto.................. non avrei mai saputo se giuravo il vero o no.................. ........................
ma potremmo anche innamorarci io del postino e lui della commessa già domani mattina. chi può dirlo? in quel caso seguirei la mia felicità altrove e so che lui farebbe lo stesso .............preferisco rischiare che un giorno vada via ma vivere fino a quel giorno sapendo che mi ama..........
una volta si legavano le donne al focolare con "catene" materiali e morali e questo era ben poco morale. obbligare le donne a sopportare tradimenti, botte, disapprovazione sociale se si ribellavano etc etc era la cosa più immorale che si potesse fare. la società nei confronti delle donne è immorale da millenni.
.........ho conosciuto decine di donne dell'epoca di mia nonna che non hanno mai avuto un orgasmo perchè i loro mariti non se ne sono mai preoccupati. e questo è morale? togliere uno dei piaceri più importanti dalla vita di una persona ti sembra una cosa morale?
..

Forse non hai capito cosa intendo io per credibilità di una persona ... attuabile solo se si fa ciò che si dice, se si porta a termine ciò che si promette! Non ho mai scritto che bisogna stare insieme a chi ti rende infelice, ho detto solo che ci si può privare con amore di qualcosa ... che si alimenta l'amore in due se si da senza chiedere ... e questo io non lo giudico nè essere infelici nè retrocedere in tempi andati dove le donne erano schiavizzate dai mariti ...

Se tu hai un bel frutto che ti piace, ma ne hai uno solo e non lo puoi dividere e piace anche al tuo uomo, che fai? Lo mangi tu? Io mi sentirei felice di darlo con tutto il mio amore ...

prova a pensare se lo faresti con un figlio? Forse molte più donne con un figlio lo farebbero, ma non con il proprio uomo ... forse perchè non sanno amare con rinunce ...

ed io questo volevo dire che è il comportamento che fa durare una unione ... ma felice senza schiavizzamenti o mancanze di soddisfazioni materiali anzi ... se si sta bene col cuore tutto il resto sarà più che perfetto :-))

Se tu e il tuo uomo sapete entrambi che siete liberi di innamorarvi di nuovo, vuol dire che non vi siete promessi di amarvi per sempre e quindi mi dai ragione anche in questo ...

spero di essermi riuscita a spiegare e a farmi capire :-))


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  marina zatta il Gio 5 Nov 2009 - 20:59

la credibilità nel portare atermine le promesse fatee è determinante per guadagnarsi la fiducia ed anche un pò di sacrifici in amore non ci stanno male. è che io ho una specie di allergia su questi temi perchè millenni di storia in cui i sacrifici nei rapporti di coppia erano tutti al femminile ed a volte erano persino sacrifici brutali mi hanno reso diffidente. se ho un frutto da mangiare e lo desidero sia io che Riccardo probabilmente lo divido, metà per uno, così, non sia mai si dovesse litigare, nessuno dei due può dire: e quella volta io ti ho dato quel frutto quando lo desideravo anch'io!!!!! GRRRRR!!!! probabilmente è vero che dare senza chiedere alimenta l'amore, ma credo che il rovescio della medaglia per alimentarlo lo stesso sia di difendere i propri interessi anche dall'altro. Perchè Riccardo è il mio grande amore, ma... dopo di me. Come amo me stessa, dico la verità, non amo nessuno. La linea che separa il giusto donare e donarsi ed il farsi succube e coltivare rancori sembra grande, ma in realtà è sottile. Lars Von Trier in quel bellissimo film che è Dogville chiarisce questa cosa con una limpidezza atroce. Non so se lo hai visto, a me ha fatto un'impressione terribile perchè ho capito il rischio, che se si valica il confine in cui si diviene vittime, poi non si può fare altro che diventare carnefici. Quindi, in un certo senso, tutelare i propri interessi e non prescindere sui propri bisogni significa anche tutelare l'altro. E certo che dire: "mangiala tu amore l'ultima mela" non significa diventare vittime. Ma dirlo sempre accettando che l'altro non lo dica mai (o lo dica poco) si. Ed io sono molto più spaventata dall'idea di scivolare senza accorgermene nel ruolo di vittima che non da quella di avere qualche momento di sano egoismo. Credo che io e te siamo d'accordo su queste cose, da quello che ho capito. L'importante è sapere dove sono i confini, che sembrano definiti chiaramente, ma certe volte non lo sono e si sdrucciola. Un pò di sano altruismo e di sano egoismo sono elementi entrambi necessari alla costruzione dei rapporti d'amore (anche con gli amici, i figli, i cani, i gatti... tutti i rapporti d'amore). Tutto sta a sapere dove sta la linea che separa l'egoismo sano dal ruolo di carnefice e l'altruismo sano dal ruolo di vittima. Sembra facile ma... lo è?
avatar
marina zatta
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 5 Nov 2009 - 21:10

è con l'Amore gratuito che si alimenta l'Amore ...

(io ho sottolineato che il frutto non si poteva dividere, devi scegliere : tu o lui? Troppo facile metà per uno *_* )

se io do 'con riserva' riceverò con riserva :-)) e la cosa è meno bella :-))
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Tienimi

Messaggio  marina zatta il Gio 10 Dic 2009 - 21:44

Domenica 20 dicembre 2009 alle ore 16 presso ArtIngegno, in via Giolitti 172 – Roma (vicino Porta Maggiore) sarà presentato il LIBRO TIENIMI - Come tenersi una donna per più di 6 mesi/Come tenersi un uomo per più di 6 mesi di Cristina Origone e Gabriella Saracco.

ArtIngegno - LanaSeteLinoTerre

presenta

Tienimi
Come tenersi una donna per più di 6 mesi/Come tenersi un uomo per più di 6 mesi

di Cristina Origone e Gabriella Saracco


Quando: Domenica 20 dicembre 2009 alle 16
Dove: ArtIngegno, in via Giolitti 172 – Roma (vicino Porta Maggiore)
Curatore: Marina Zatta
Info: tel. 335.71.00.183 – tienimi2009@gmail.com - http://tienimi.delosbooks.it/

ArtIngegno è uno spazio creato da donne che si rivolge alle donne che cercano qualcosa di speciale e di unico. Le artiste-artigiane realizzano i loro manufatti con l’obiettivo di raccontare la passione di chi li ha progettati e realizzati in una perfetta combinazione di tradizione e innovazione, di design e artigianato. In questo spazio tutto al femminile domenica 20 dicembre Marina Zatta organizza la presentazione del libro TIENIMI che è un divertente manuale di sopravvivenza per la coppia: dieci consigli per l’uomo e dieci per la donna che emergono dai divertenti dialoghi fra i protagonisti.
Sarà presente una delle autrici, Gabriella Saracco, e saranno letti alcuni brani.
Al termine, the e pasticcini per tutte le donne (e gli uomini) presenti.
avatar
marina zatta
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: Tienimi :(Come tenersi ... per più di 6 mesi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum