Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Le recensioni: dott. Giovanni Albano
Mar 27 Feb 2018 - 14:40 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Lun 12 Feb 2018 - 10:15 Da Flavia Vizzari

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Lun 12 Feb 2018 - 10:10 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a Ignazio Buttitta
Lun 18 Dic 2017 - 8:27 Da Giuseppe La Delfa

» “Natale in via Margutta”
Ven 15 Dic 2017 - 11:59 Da ninnetta

» ROMA IN 9 TAPPE
Dom 3 Dic 2017 - 0:16 Da Flavia Vizzari

» “EMOZIONI DI ARTE E DI MODA”
Dom 3 Dic 2017 - 0:15 Da Flavia Vizzari

» Commento critico di Flavia Vizzari de Il Granchio di S. Mazzei
Dom 3 Dic 2017 - 0:11 Da Flavia Vizzari

» LU ME' SICILIANU
Ven 20 Ott 2017 - 10:37 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» Giuseppe La Delfa
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ottobre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



La puisia

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

la puisia

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Dom 14 Giu 2009 - 23:27

Giuanni vinisti cca ppi fari vucciria
ccu ssu spiritu di patati ti meravigghi
e tempi, Petru Fudduni ittava schigghi
e Miciu Tempiu di cursa c'arrispunnia.

Uora si tu vo' fari attrettantu
sugnu iù prontu a rispunnirriti
a tuttu puntu e non mi scantu
se no' facemu a fiura di scemuniti.

A me' puisia era di 50 anni arretu
tantu schirzusa, ca livava lu ciatu
e tu ca ti senti unicu dottu puetu
mi criticasti i 12 versi ca avia mannatu.


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  giò il Lun 15 Giu 2009 - 7:44

Leggi meglio, Pippo.
La mia non poteva essere una critica ai tuoi versi, perché tu usi l’endecasillabo e la rima.
Voleva solo essere una risposta alle precedenti domande, che si chiedevano che cosa fosse la puisia.
E solo a quelle domande, cercava di restituire un sorriso.
Con quello spirito di patate che è una prerogativa delle mie scempiaggini.
avatar
giò
affiziunatu
affiziunatu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Lun 15 Giu 2009 - 8:54

giò ha scritto:Leggi meglio, Pippo.
La mia non poteva essere una critica ai tuoi versi, perché tu usi l’endecasillabo e la rima.
............
E solo a quelle domande, cercava di restituire un sorriso.
.............

Consiglio in questi casi (dove si risponde a messaggi molto prima) di quotare il post a cui si risponde, se è troppo lungo si elimina la parte in eccedenza ma si lasciano i tag di modo che gli altri capiscano a cosa si va rispondendo :-))

Ne faccio un esempio in questo appena quotato :-))) flower
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  giò il Lun 15 Giu 2009 - 9:14

Hai ragione, Flavia.
Epperò (e te pareva Very Happy ) la domanda iniziale del post era: Chi poti jessiri secunnu vuiautri la puisia?
E tutti hanno dato una loro versione, de sta biniditta puisia.
Eppoi c’è stata una parentesi sulle discussioni interne, e tu sei tornata con ma lu discursu iò lu canciria arriturnannu a parrari di puisia ...
Ora, se si vuol capire tutto ed il contrario di tutto, ognuno è libero di farlo.
Ma il mio post si chiede solo come si fa a distinguere una poesia da una prosa, adesso che non c’è più la metrica.
Può mai essere soggettiva, una valutazione?
E quella che per te è poesia, è per me solo prosa?
E si legge, in quelle mie parole, una critica alla poesia che le precede?
avatar
giò
affiziunatu
affiziunatu


Torna in alto Andare in basso

La poesia

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Lun 15 Giu 2009 - 15:50

Caro Giovanni, non volevo offenderti e se hai pensato a questo ti chiedo pubblicamente scusa . In effetti non avevo letto tutti i precedenti . Quindi mi sono messo a giocare in poesia e non per denigrarti con" lo spirito di patate" in gergo poetico si può dire , però ritengo di aver sbagliato ed è ben che torni il sereno perchè io ti stimo da fratello. Amen PIPPO



dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Lun 15 Giu 2009 - 18:20

giò ha scritto:Hai ragione, Flavia.
Epperò (e te pareva Very Happy ) la domanda iniziale del post era: Chi poti jessiri secunnu vuiautri la puisia?
E tutti hanno dato una loro versione, de sta biniditta puisia.
Eppoi c’è stata una parentesi sulle discussioni interne, e tu sei tornata con ma lu discursu iò lu canciria arriturnannu a parrari di puisia ...
Ora, se si vuol capire tutto ed il contrario di tutto, ognuno è libero di farlo.
Ma il mio post si chiede solo come si fa a distinguere una poesia da una prosa, adesso che non c’è più la metrica.
Può mai essere soggettiva, una valutazione?
E quella che per te è poesia, è per me solo prosa?
E si legge, in quelle mie parole, una critica alla poesia che le precede?

Secondo il mio punto di vista (di persona che ama definirsi pittrice e non poeta), una poesia è poesia indipendentemente se scritta o non scritta metricamente

Io non amo comporre in metrica (anche perchè la metrica non la voglio assimilare) perchè trovo sia una espressione tipicamente da costruzione e non da improvvisazione.

Alla poesia, all'arte secondo me si arriva fantasticando non razionalizzando
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Rosetta Di Bella il Lun 15 Giu 2009 - 18:40

Per me, qualche volta, la poesia è un'amica


Amica poesia

Amica mia
dei giorni carichi d’inedia
o della gioia,
quante volte hai dato voce
e respiro ai miei turbamenti
e quante più volte
hai taciuto sopraffatta
dal peso di un sentire
che non sa sublimarsi
se non in parole non dette.
Amica mia, compagna
di così lontani silenzi,
fedele nei risvegli,
intatta ti ritrovo
ogni volta che mi stupisce
un rinnovato amore.



****************************


La poesia è il risultato di un equilibrio perfetto tra contenuto e forma, è un'alchimia un pò misteriosa che non è necessariamente legata alla rima o al verso libero.
C'è da dire però che se è costruita a tavolino risulta, magari bella esteticamente, ma fredda e senza anima.
Ci sono poeti che tagliano e cuciono versi, ma alla fine quel che ottengono è di uno squallore indicibile.





Nella sartoria della poesia



Rattoppi sfilacciati di parole,

ricami malriusciti di fonemi,

toppe cucite con pensieri avulsi...

se lacera è la rima dello strappo,

il vuoto mascherato a malapena,

nuova non fa la stoffa riciclata

che appena tesa sopra la misura

cede alla forza e...umanamente sbraca.
avatar
Rosetta Di Bella
affamatu
affamatu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Lun 15 Giu 2009 - 19:54

Rosetta Di Bella ha scritto:

La poesia è il risultato di un equilibrio perfetto tra contenuto e forma, è un'alchimia un pò misteriosa che non è necessariamente legata alla rima o al verso libero.
C'è da dire però che se è costruita a tavolino risulta, magari bella esteticamente, ma fredda e senza anima.
Ci sono poeti che tagliano e cuciono versi, ma alla fine quel che ottengono è di uno squallore indicibile.

.

Desidero precisare:

SEcondo me il tagliare e cucire versi può dare spazio a qualunque risultato ... sia perfetto che squallido, dipende :-))
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  giò il Lun 15 Giu 2009 - 20:35

Figurati, Giuseppe.
Capita di leggere di fretta e di farsi un'idea sbagliata, specie se, chi scrive, si scorda di mettere un cartello di spiegamentu indicatoriu.
E mi scuso anch'io, perchè, come giustamente dice Flavia (..azz.. ma sti fimmini ca anu sempri raggiuni, nga ti pari giustu?), avrei dovuto quantomeno riportare la domanda iniziale.
Evvabbè, vo' diri ca, a la prossima, nascemu fìmmini e nun si ni parra cchiù.
Cià.

p.s. Buon compleanno
avatar
giò
affiziunatu
affiziunatu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Lun 15 Giu 2009 - 21:53

avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  giò il Lun 15 Giu 2009 - 21:55

Ma, care ragazze Very Happy , è proprio quello, il punto da cui discendono tutte le virgole.
Come si fà a dire che quella è poesia?
Perchè ti permea l'anima?
E a me, che sono impermeabile?
E quelle de Martoglio e di Trilussa e di Tempio, che sono allegrotte e simpaticissime e che trattano di argomenti terra terra, non sono invece poesie?
Perché è chiaro che ci possono essere costruzioni metriche squallide e costruzioni libere stupende, ma il punto è solo come riuscire a distinguere una poesia da una prosa.
E vengo e mi spiego con un esempio.
La poetessa Rosetta posta una poesia che recita
Amica poesia

Amica mia
dei giorni carichi d’inedia
o della gioia,
quante volte hai dato voce
e respiro ai miei turbamenti
e quante più volte
hai taciuto sopraffatta
dal peso di un sentire
che non sa sublimarsi
se non in parole non dette.
Amica mia, compagna
di così lontani silenzi,
fedele nei risvegli,
intatta ti ritrovo
ogni volta che mi stupisce
un rinnovato amore.


Indubbia poesia, bella per giunta, con insita una considerazione di incredulo e fortunato stupore per ogni rinnovato amore che sublima tutto il contesto.
Ma se la scriviamo così?
Amica poesia

Amica mia dei giorni carichi d’inedia o della gioia, quante volte hai dato voce e respiro ai miei turbamenti e quante più volte hai taciuto sopraffatta dal peso di un sentire che non sa sublimarsi se non in parole non dette.
Amica mia, compagna di così lontani silenzi, fedele nei risvegli, intatta ti ritrovo ogni volta che mi stupisce un rinnovato amore.

Ecco, così rimane poesia, o diventa prosa lirica?
Allora diventa determinante il modo in cui si scrive e, nella fattispecie, una poesia diventa tale solo se non occupa l’intero rigo?
Praticamente, è solo la cultura de “l’a capo ad ogni costo” a determinare una creazione poetica?
Ed ancora (stasera me voglio rovinare), se quella poesia scritta in maniera poetica fosse brutta, perderebbe il diritto poetico e si consegnerebbe a quello prosaico?
Ma, care ragazzea, è proprio quello, il punto da cui discendono tutte le virgole.
Decidere preventivamente, con regole oggettive, cosa possa e debba chiamarsi POESIA.
E lì, so' cavoli per tutti (beh, proprio per tutti no, perchè io lascerei la metrica a far da spartiacque e lascerei al verso sciolto la qualifica di prosa lirica, che non è peggiore o migliore della poesia, ma che è semplicemente diversa).
Cià
avatar
giò
affiziunatu
affiziunatu


Torna in alto Andare in basso

La puisia

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Lun 15 Giu 2009 - 22:53

CARO GIOVANNI , per farmi perdonare mi corre l'obbligo di donare al forum delle poesie dedicatorie tra me e la Merini spero attinenti al tema . Un abbraccio PIPPO


Dedica dell’autrice a Giuseppe La Delfa dopo il conseguimento della Laurea ad Honorem a Messina, come segno di gratitudine e della stima viscerale che nutre per il vulcanico Siciliano.

A Giuseppe


Passano i giorni amico

e la verità è nascosta

sotto incalcolabili piastrelle

dove passano piedi nemici.

Tutti fanno guerra alla poesia

con la loro notturna

ignoranza tenebrosa

a tanti poeti inermi

di una fame nascosta

perché la poesia non piange più

e non sa essere felice.



Alda Merini


Milano –Siracusa domenica 28/10/07 0re 11 in diretta telefonica




Poesia donata a Giuseppe La Delfa per dedicarla a tutte le donne anposdine intervenute alla serata inaugurale del convegno Nazionale Anposdi a Siracusa


Donne tristi

Donne tristi

per la vendemmia dell’uomo

Donne in cui la maternità

si fa croce.

E basterebbe un bacio,

un carezza,un gemito

per togliervi di dosso

il peso di una vita.

Voi vi affacciate

sul volto del figlio come

su un balcone ridente

e basta la vista di una rosa

per andare avanti

nel giorno

con i piedi trafitti

da vuoti calzari.

Alda Merini



Ad una vociferante


O donne schiocche
che insediate il campo
di chi ha sudato
come un contadino
piangendo sulla terra
che non dona al confronto d’amore.
Donne che calpestate
il mio silenzio
con il frastuono delle vostre voci
solo perché volete
risultare le più brave di tutte,
siate certe, che i grandi
si nascondono nel fango
e non vogliono brillare come voi.


Alda Merini
dettata a PIPPO LA DELFA
Milano – Siracusa 18-10-2007 messaggio telefonico in diretta a casa di Pippo



POESIA INEDITA PER ESPRESSA VOLONTA’ DI ALDA
Autorizzato a pubblicarla il 21-3-2009





Ad Alda Merini

DONNA

Sotto la luce

di Afrodite mattutina.

Il cuore di un poeta

palpita per te.

Riflesso solare

del rito ascetico.

Tu pietra viva

hai tolto il fango

al peccatore inerme.

Ti sento nel mormorio

delle acque

nell'alito del vento

nel sussurro dell'aria .

PIPPO


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

La puisia

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Lun 15 Giu 2009 - 23:10

Nel pomeriggio ho telefonato ad Alda MERINI , la più grande poetessa Europea vivente per ascoltare la sua voce possente e melodiosa.Con l'occasione ho letto una mia poesia dedicata a lei e con gioia ho comunicato il riconoscimento che otterrà a Siracusa entro l'anno : Il prestigioso premio Paladino , invitandomi e autorizzandomi a ritirare il premio al posto suo.
PIPPO

Ad Alda A NGELO DEI NAVIGLI

Nel silenzio ascolto

la tua odorosa voce

dal profumo di un fiore

mai appassito.

Avvolgo i miei pensieri

nei ricordi di un dolce sorriso

in lontananza ti cerco.

Non vedo il tuo viso,

ma resta il velato ricordo

della tua luce infinita.



29– 06 – 08 – Reggio Emilia

di Giuseppe La Delfa flower flower flower


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Mar 16 Giu 2009 - 11:45

... però qui si doveva parlare di poesia e in rima ... Pippo, potevi le poesie metterle in "Grandi Autori" e qui postare solo un link che portasse al Topic desiderato :-(
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

la puisia

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Lun 22 Giu 2009 - 0:09

per rimediare:


Férmati , peri miu , nun jiri avanti.
fermati, nun ti stari a 'rriminari;
o porta , fa 'n miraculu ri santi
e fammi 'n pocu a la mè Dia affacciari.
E siddu l'armu miu nun è bastanti ,
si dormi la faciti arrusbigghiari ;
cci riciti ca cc'eni lu sò amanti ,
stasira l'ha vinutu a visitari.

poesia popolare di BAGHERIA


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 6 Nov 2009 - 8:57

Giuseppe La Delfa ha scritto:per rimediare:


Férmati , peri miu , nun jiri avanti.
fermati, nun ti stari a 'rriminari;
o porta , fa 'n miraculu ri santi
e fammi 'n pocu a la mè Dia affacciari.
E siddu l'armu miu nun è bastanti ,
si dormi la faciti arrusbigghiari ;
cci riciti ca cc'eni lu sò amanti ,
stasira l'ha vinutu a visitari.

poesia popolare di BAGHERIA


Lu rimediu a mità 'rristau
'cca di puisia e prosa si parrau

cuntinuati puru in libirtà
ma non scurdati 'u tema ca ci stà


avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum