Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Le recensioni: dott. Giovanni Albano
Mar 27 Feb 2018 - 14:40 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a L. Pirandello
Lun 12 Feb 2018 - 10:15 Da Flavia Vizzari

» NUOVI SUCCESSI DI PIPPO
Lun 12 Feb 2018 - 10:10 Da Flavia Vizzari

» Antologia poetica letteraria a cura di Giuseppe La Delfa In omaggio a Ignazio Buttitta
Lun 18 Dic 2017 - 8:27 Da Giuseppe La Delfa

» “Natale in via Margutta”
Ven 15 Dic 2017 - 11:59 Da ninnetta

» ROMA IN 9 TAPPE
Dom 3 Dic 2017 - 0:16 Da Flavia Vizzari

» “EMOZIONI DI ARTE E DI MODA”
Dom 3 Dic 2017 - 0:15 Da Flavia Vizzari

» Commento critico di Flavia Vizzari de Il Granchio di S. Mazzei
Dom 3 Dic 2017 - 0:11 Da Flavia Vizzari

» LU ME' SICILIANU
Ven 20 Ott 2017 - 10:37 Da Flavia Vizzari

» Gualtiero G. Canu
Mer 11 Ott 2017 - 16:41 Da Flavia Vizzari

» LE POESIE DI DON RAFFAELE APRILE
Sab 30 Set 2017 - 16:54 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Buttitta di Favara
Ven 1 Set 2017 - 9:45 Da Flavia Vizzari

» Poeti veri e poeti falsi
Dom 30 Lug 2017 - 20:31 Da Flavia Vizzari

» Un artista inizia ad essere tale ...
Dom 30 Lug 2017 - 20:22 Da Flavia Vizzari

» Premio Carrà-Tricali a Lentini (Sr)
Gio 20 Lug 2017 - 18:00 Da Giuseppe La Delfa

» Premio Renato Guttuso 2017
Gio 20 Lug 2017 - 17:54 Da Giuseppe La Delfa

» PREMIO NAZIONALE DI POESIA ASAS
Gio 25 Mag 2017 - 1:08 Da Flavia Vizzari

» INNO DELL'A.S.A.S.
Gio 25 Mag 2017 - 0:52 Da Flavia Vizzari

» ARTEINCENTRO "messinaweb.eu"
Mar 16 Mag 2017 - 15:49 Da Flavia Vizzari

» Premio di Poesia, Narrativa e Teatro “Memorial Giovanni Leone” – I valori della famiglia - 1^ Edizione
Gio 11 Mag 2017 - 17:35 Da carmy77

» Poesia e recensione per Giovanni Fontana di Castellammare del Golfo
Sab 22 Apr 2017 - 20:16 Da Giuseppe La Delfa

» IL MAGGIO DEI LIBRI dell'ASAS 2017
Sab 22 Apr 2017 - 8:24 Da Flavia Vizzari

» LUIGI TERRANOVA
Sab 22 Apr 2017 - 8:19 Da Flavia Vizzari

» RENATO DI PANE: BIOGRAFIA E NOTIZIE
Lun 3 Apr 2017 - 11:56 Da Flavia Vizzari

» Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”
Lun 3 Apr 2017 - 9:14 Da Flavia Vizzari

» Tempo
Lun 3 Apr 2017 - 9:11 Da Flavia Vizzari

» Premio RENATO GUTTUSO
Mer 29 Mar 2017 - 16:49 Da Flavia Vizzari

» Benvenuto Pino
Mer 29 Mar 2017 - 16:47 Da Flavia Vizzari

» GRAMMATICA SISTEMATICA di Arturo Messina - Sr
Mer 29 Mar 2017 - 9:22 Da Giuseppe La Delfa

» Giuseppe La Delfa
Mer 29 Mar 2017 - 9:10 Da Giuseppe La Delfa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Luglio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      

Conserva e condivide l’indirizzo di Il Forum della Lingua siciliana sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM - SEMINARIO di ARTE e POESIA - LINGUA SICILIANA sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



La puisia

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 21 Gen 2009 - 22:51

Chi poti jessiri secunnu vuiautri la puisia?
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  nino barone il Dom 25 Gen 2009 - 12:50

La puisìa è l'aria chi respiri,
è dda cumpagna ch''un ti lassa mai;
è la sustanza di la vita - criri -
chi ti trasporta e dunni nun lu sai.
La puisìa è l'arma chi ti riri
e chi ti chianci quannu sunnu vai,
la puisìa è turmentu ch''un si viri
e chi ti 'ncoccia sempri dunni stai.
avatar
nino barone
nicareddu
nicareddu


http://nino.easyfreeforum.com/index,eff,12098.html

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Dom 25 Gen 2009 - 20:31

nino barone ha scritto:
la puisìa è turmentu ch''un si viri

sarebbe tradotto, tormento che non si vede?...
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  nino barone il Dom 25 Gen 2009 - 20:44

Perfetto, tradotto in italiano sarebbe così e con questo verso mi riferisco alla lotta interiore del poeta quando attraverso la propria sensibilità vede cose che altri non vedono, quando riflette sulle cose interogandosi ed interrogando......spero di essere chiaro...l'italiano non è il mio forte.
avatar
nino barone
nicareddu
nicareddu


http://nino.easyfreeforum.com/index,eff,12098.html

Torna in alto Andare in basso

LA PUISIA

Messaggio  francesco leone il Sab 7 Feb 2009 - 17:37

La Poesia, in astratto, si presta a tante definizioni.
In concreto, noi ascoltiamo o leggiamo versi, che toccano più o meno le corde sensibili della nostra anima. Quando riescono a suscitare in noi una qualche emozione, un forte coinvolgimento per quello che esprimono e per il modo particolare in cui riescono ad esprimerlo, allora soltanto quei versi - a mio modo di vedere - possono legittimamente intestarsi il titolo di "poesia".
Per quel che mi riguarda, ho cercato di fare un esame dei miei versi inclusi nella silloge <<'Na scala longa">>:

LI VERSI MEI

Li versi mei su’ accussì,
senza pritisa,
comu ciuriddi o fili d’erva
parturuti
‘nta la ciacca d’un muru
o supra un ugnu di terra,
nna un cantiddu
visitatu
di ‘n’ucchiata di suli
e di ‘na lârma
d’acqua di celu.
Su’ cavaddi
cu rètini e tistali,
ma ch’ànnu ancora lu ventu
nna lu sfrazzu di la crinera,
e nnall’occhi
e nna li naschi
la libirtà
di virdi
scunfinati chianuri;
e sèntinu ancora
la frischizza di l’abbivirata
nnall’acqui di surgiva ‘mmaculata.
Nun sunnu
ghiòmmari ‘mpirugghiati
o schèlitri di frasi
di cu’ dici e nun dici;
su’ discurseddi filati
fatti di cori a cori,
cu palori
chi sannu d’anticu
sutta un vistitu novu,
di ‘n amicu
chi si ti parra d’iddu pensa a tia,
e ‘un si piatusìa, e ‘un ti cunta làstimi.
Ci po' truvari antìcchia
di li biddizzi senza tempu e locu
di la natura;
‘na junticedda di ricordi cari,
duci ed amari, d’un tempu chi fu;
‘na pizzicata di sdegnu,
e un focu d’amuri
chi cuva sempri e nun s’astuta cchiù.

TRADUZIONE: I versi miei sono così, / senza pretesa, / come fiorellini o fili d'erba / partoriti / nella crepa d'un muro / o sopra un'unghia di terra, / in un cantuccio / visitato / da un'occhiata di sole / e da una stilla di pioggia. / Sono cavalli / con redini e testiere, / ma che hanno ancora il vento / nello sfarzo della criniera / e negli occhi e nelle froge / la libertà / di verdi / sconfinate pianure; / e sentono ancora / la freschezza dell'abbeverata / nelle acque di sorgiva immacolata. / Non sono / gomitoli aggrovigliati / o scheletri di frasi / di chi dice e non dice; / sono discorsetti filati / fatti da cuore a cuore, / con parole / che sanno d'antico / sotto un vestito nuovo, / d'un amico / che se ti parla di se stesso pensa a te, / e non piatisce, / e non ti racconta afflizioni. / Ci puoi trovare un poco / delle bellezze senza tempo e luogo / della natura; / una manciata di ricordi cari, / dolci ed amari, di un tempo che fu; / un pizzico di sdegno, / e un fuoco d'amore / che cova sempre e non si spegne più.

Francesco Leone
avatar
francesco leone
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Ven 20 Feb 2009 - 22:24

francesco leone ha scritto:chi cuva sempri e nun s’astuta cchiù.

Francesco Leone


Non sei tu daccordo che chiù si scriva con una sola c ?

Leggi qui:

http://artevizzari.italianoforum.com/lingua-siciliana-f4/cchiu-chiu-t666.htm

in effetti sul dizionario Camilleri è scritto chiù o dicchiù o chiossai
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

La puisia

Messaggio  francesco leone il Sab 21 Feb 2009 - 10:08

Sono d'accordo a scrivere <chiù>, perchè, anche così, in effetti si pronuncerà come se fosse doppia.
Ti faccio notare che <chiù> non è sinonimo di <dicchiù o chiossai>, perché il primo ha significato temporale, gli altri due hanno significato quantitativo.

(Un'osservazione: è giusto che parliamo di ortografia, ma quando ci soffermeremo a parlare di verseggiatura e della reale consistenza poetica dei versi?)
avatar
francesco leone
nicareddu
nicareddu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Sab 21 Feb 2009 - 17:38

francesco leone ha scritto:Sono d'accordo a scrivere <chiù>, perchè, anche così, in effetti si pronuncerà come se fosse doppia.
Ti faccio notare che <chiù> non è sinonimo di <dicchiù o chiossai>, perché il primo ha significato temporale, gli altri due hanno significato quantitativo.

(Un'osservazione: è giusto che parliamo di ortografia, ma quando ci soffermeremo a parlare di verseggiatura e della reale consistenza poetica dei versi?)

quando riusciamo a sbloccare gli altri forumisti...



che faticaaaaaaaaaaaa... è un forum di timidotti e stra-impegnati... menomale che sei entrato tu...
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

la poesia

Messaggio  antonina il Dom 8 Mar 2009 - 22:52

La puisia è soccu trovi 'nta lu cori
la trovi dintra a cu' ti sapi amari.
E' na' cosa chi nasci e chi nun mori
si 'ncapu un fogghiu la sa purtari.
La vita ti la jnchi di tesori
si tu 'mmenzu a tanti la sa' purtari.
Di la puisia si vivi e nun si mori
e senza d'idda nun mi firu a stari.
avatar
antonina
frischeru
frischeru


Torna in alto Andare in basso

per Flavia

Messaggio  antonina il Dom 8 Mar 2009 - 22:58

Ciao Flavia quest'argomento mi piace..Io non so con quale nome definirmi, poeta o semplicemente una persona che ama scrivere quello che sente. Sicuramente ho ancora tanto da imparare e penso che in questo forum, come in quelo di Nino Barone, io abbia trovato molti professionisti, dove attingere un po' del loro sapere.Io ce la metto tutta e spero che qualcuno mi perdoni se in quello che scrivo ci sono errori.Ciao a tutti e grazie
avatar
antonina
frischeru
frischeru


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 11 Mar 2009 - 7:41

La puisia è puru fratillanza

tu ca mi parri iddocu

e iò di nautra stanza

cheers
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Gandolfo Salvatore il Gio 12 Mar 2009 - 18:21

Socchè la Musa

Nun la truvati a pisu a la valanza
o ‘nta li coppa comu la simenza.
Di nasciri ‘nta l’ortu nun cc’è spranza
e mancu quagghia comu la criscenza.

‘Nzignari nun ti po’ nudda mastranza,
ma ti matura sula la ‘spirienza.
Nun va trattata certu cu’ grivianza
si puru lu to’ cori è ‘n suffirenza.

La Musa è chidda chi talìa luntanu
e a nudda cosa tira lu cunfinu,
mittennuti lu munnu a peri chianu.

È chidda chi cu’ l’estru so’ Divinu,
la guida a passu a passu la to’ manu
e nun ti lassa, sulu a lu distinu.
avatar
Gandolfo Salvatore
nutrìcu
nutrìcu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 12 Mar 2009 - 23:39

la Musa inveci spessu guai cummina

pirchì si scherza troppu ed è ruìna

...

unni finìu, Antunina?!?
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

L'assenza di antonina

Messaggio  Gandolfo Salvatore il Lun 16 Mar 2009 - 22:33

Siddu chi Nina astura unn’è prisenti,
sicuru ch’è pigghiata di lu scantu.
Eu ci lu dissi ch’un successi nenti
e di turnari pristamenti a l’antu,
chi all’urtimu cu’ aggurii e cumprimenti,
si dettiru la manu adantu, adantu.
E p’arristari tutti cchiù cuntenti
ci dissi l’unu a l’atru ch’era un Santu.
avatar
Gandolfo Salvatore
nutrìcu
nutrìcu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Mar 17 Mar 2009 - 0:16

Canciamu la sunata figghi beddi?

Non è comu tu canti 'ntra li versi

iò non li vidu affattu ralligrati

e non taliai mancu li baciati

rima pi jinchitura

rima 'ncruccata

rima libbira, rima scunzulata

senza Antunina 'poi non è jurnata :-(
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Gandolfo Salvatore il Mar 17 Mar 2009 - 10:44

Vasuna cara Flavia unn’ì viristi
ch’un lassaru signali e mancu rrasti.
Ma siddu chi li scritti li liggisti,
eu dicu chi scusanzi nni truvasti.

Fu bonu chi la paci ci mittisti,
ch’ammenu la fineru cu’ sti mmasti.
Di lu radunu ormai semu a li visti
e fussi giustu ch’un ci su cuntrasti.

Cu scrivi senza rimi unn’è difettu
ognunu si cuverna lu so’ scrittu
chi di sicuru ci àvi tantu affettu.

Eu scrivu quarchi versu strittu, strittu
ma ‘n virità ti dicu mi dilettu,
chi ‘nta la rima sempri ci àiu crittu.
avatar
Gandolfo Salvatore
nutrìcu
nutrìcu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Mer 18 Mar 2009 - 8:29

li visti cu l'occhi di lu cori

ma sentu lu scrusciu e du disìu

la rraggia e lu currìu

di cu' 'ntrasi e nesci 'i chisti banni.


Ma quali ciuri, ca su crisantèmi

si pizzica si 'ntrussica

magari fussiru puru

'ncazzati e dispiaciuti.


Iò mi stancài di curreggiri e prijari Basketball
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Antonino Magrì il Mer 18 Mar 2009 - 15:06

Lu forum è 'na ribba di lu mari:
c'è quannu porta beni in abbunnanza
e quannu scattacori e ... Diu ni scanza!
Ma tu passa, talia e non ti ni fari,
pirchì lu tempu, sai, è un gran signuri:
tagghia li rami sicchi e... sboccia ciuri.




Antonino Magrì

 .......

Sito :  http://www.siciliachiamamondo.it

avatar
Antonino Magrì
affiziunatu
affiziunatu


http://www.siciliachiamamondo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Admin il Mer 18 Mar 2009 - 16:14

ma tanti voti non si pò sfugari

e lu niru resta 'nta lu cori

allura decidemu lu da fari

o ni sfugamu tutti

o tutti ripigghiamu a dialugari cheers

è inutili c'annamu suli 'ntornu

pirchì non è giustu

ca si resta a vardari.


"... e chiovi" di Flavia VIZZARI - ediz. del Poggio * AGGIUNGI AL CARRELLO






Artista Flavia Vizzari


Presidente Asas e delegata Regione Sicilia Onlus Mecenate
......
Sito Personale : http://artevizzari.altervista.org

avatar
Admin
Spicialista
Spicialista


http://linguasiciliana.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Gandolfo Salvatore il Mer 18 Mar 2009 - 22:48

Complimenti sig. Magrì, una bellissima sistina.
In un certo qual modo anch’io la penzo così.


Siddu la Musa nun mi duna luci,
chiuru lu libru meu e la lassu ‘n paci
chi mettila nun vogghiu ‘nta ‘na cruci.
E mancu vogghiu fari lu rapaci,
chi cu’ l’artigghi so’ spremi lu duci.
‘sennu frischeru un sugnu assai tinaci
chi trova l’estru quannu chi si cala,
ma comu un puddicinu cercu l’ala.
avatar
Gandolfo Salvatore
nutrìcu
nutrìcu


Torna in alto Andare in basso

A l'amico Admin

Messaggio  Gandolfo Salvatore il Mer 18 Mar 2009 - 23:24

Si ‘nta lu cori arresta quarchi gruppu,
livari ci duvissimu lu tappu.
Si nni mittemu tisi comu un chiuppu
sicuru un si po’ fari nuddu strappu.
Nun si po’ stari ancora cu’ lu tuppu,
e diri l’unu a l’atru, beddu ddappu.
E pi’ nun stari nuddu chiu a taliari
è giustu ripigghiari a dialugari.
avatar
Gandolfo Salvatore
nutrìcu
nutrìcu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Flavia Vizzari il Gio 19 Mar 2009 - 15:37

ma lu discursu iò lu canciria

arriturnannu a parrari di puisia ... cheers
avatar
Flavia Vizzari
Spicialista
Spicialista


http://blog.libero.it/Artevizzari/

Torna in alto Andare in basso

continuando a parlare di poesia

Messaggio  Gandolfo Salvatore il Dom 22 Mar 2009 - 8:34

Siddu la Musa mi veni a 'nzullintari,
lu cori me' si grapi comu un ciuri.
La testa già cumencia a fantasiari
e li me' versi pigghianu sapuri.
La scola nun la potti friquintari,
ma sugnu 'n' omu assai trvagghiaturi.
La famigghia nun l'àiu a trascurari
e scuttu lu me' tozzu cu' suduri.

Lu tempu di sicuru l'arrubbari,
pi' scriviri un sunettu cun amuri.
Me' figghiu picciriddu sta a taliari
e jeu chi scrivu di granni auturi.
La rima cercu sempri d'attirnari,
spirannu ch'un mi pigghia acchi maluri.
Dicu a la Musa nun m'abbannunari,
tu si la vita mia, si lu me' amuri.
avatar
Gandolfo Salvatore
nutrìcu
nutrìcu


Torna in alto Andare in basso

La poesia

Messaggio  Giuseppe La Delfa il Sab 13 Giu 2009 - 20:12

Tu mi ricisti ca si 'na sincera
iù ti ricu ca si donna amara
pi tia nun mancu di jiri 'n jalera
perdu 'a libirtà ca è tantu cara.

Si 'na civetta ,'na gran civittuna
ca zziti nn'hai cchiù di 'na trintina.
A mia mi vo' mittiri pi forza 'a cruna
no babbasuna! ' A m''e zzita è Aitina.


Pi zzitu cc'hai a Ninu, a Turi ,a Saru
Minicu,Affiu, Toni, Pippinu, e Sinceru.
Ma cc'ha statu Tanu, Puddu e Maru
ca t'hannu tiratu 'u sucu ppi daveru.


PIPPO king king jocolor jocolor santa santa santa


flower flower :g1:


dott. Giuseppe La Delfa -  Laureato in Scienze della Comunicazione -
- Laurea magistrale specialistica in Scienze cognitive e Psicologia -


Socio Accademia Internazionale Pen Club Milano.
   ......    
Siti web:  

http://giufino.altervista.org - www.giuseppeladelfa.jimdo.com
avatar
Giuseppe La Delfa
Canuscituri
Canuscituri


http://giufino.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  giò il Dom 14 Giu 2009 - 19:57

Puisia.
Ma chi è, sta puisia.
Tuttu chiddu ca t’accarizza l’arma e ti sbummica sta lu senzu e si strascina cori cori?
Ma allura, quannu dicu “Diu, vita, morti, matri e amuri”, chissa è puisia?
Ma, adacosì, nun fussi comu diri ca un quatru è un quatru sulu quannu rapprisenta la Madonna?
E comu la mintemu, cu Martogliu e Trilussa e Tempiu e lu stessu Danti, quannu ni cuntanu un cuntu?
Na ddu mumentu nun è puisia, eppoi, quannu accumincia a chiànciri e mprissiunari, a na botta addiventa puisia?
E allura, s’è accussì, la puisia addiventa suggittiva, e pi tia ca la senti e ca ti permea, è puisia, mentri pi mmia ca sugnu mpermiàbbili, puisia nunn’è?
Carusi, ccà l’affari si complica, ca armenu, quannu c’era la metrica e la rima, si puteva spàrtiri la prosa di la puisia nfina cu na fausunata sicca.
Ma allura, chi è sta puisia, iu nun cill'haiu, chiaru chiaru.
Evvabbè, ca tantu, o prosa o puisìa, o di riffi o di raffi, sempri arti di pinna, è!


Arti di pinna
L'arti di pinna ca nun cerca rima
è sulu prosa oggià puru puisìa?
Ddu versu ca finisci doppu o prima
senza accenti nè cunti o camurrìa
è già puisìa o si tratteni a prosa?
Senza pàmpini, resta sempri rosa?

Pirchì ci voli propriu picca e nenti
scriviri senza reguli e mpidugghi,
e robba bella assai, pussibbilmenti
ma a sistimarla sempri senza bugghi,
senza sgarrari mai, testa cu testa,
è n’autru cuntu e tutta n’autra festa.

Dici, ma comu, è lìrica però,
basta ca chianci eggià ti fa puisìa!
E allura a corpu vi arrisponderò,
puru si nun ci doli e nun pinìa
va' cuntaccillu a Ninu o Carlalbertu *
ca chidda so' nun è puisìa di certu.

E l'Alighieru, e chi bisognu c'era
d'assicutari poi la terza rima
cuggià l'endecasìllabu a pampera?
Certu cu quantu s'allistiva prima
senza stari a cuntàrici li pila
cummedi ni scriviva settimila.

Perciò lirica quantu voi chi ssìa
si l'allaschi di règula e misura
è sulu prosa e nungiammai puisìa,
e nun vo' diri ca nun fa fiura
ma chi bifira nun è passuluni,
e allura, n'avi cuda u maccarruni? **


* Martoglio e Trilussa
** espressione tipicamente ennese usata per sottolineare una situazione paradossale, resa in parte dall'italo "è mai possibile?".
avatar
giò
affiziunatu
affiziunatu


Torna in alto Andare in basso

Re: La puisia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum